“Scuola greca” 

Ne “La Scuola Greca” Cantaroni rielabora la “Scuola di Atene” di Raffaello e si concentra sulla figura di Diogene il Cinico, che ripropone in cinque pose dall’accentuata carica sensuale disposte per la lunghezza di tutta la scalinata.