“Generator P730” - 2005, video.

In questo video l’hardware di un computer viene trasformato in un microcosmo, in cui esseri umani svolgono la propria vita quotidiana.

Ed ecco che i cavi elettrici appaiono come strade dove circolano ordinarie automobili e gli alimentatori danno l’illusione di essere palazzi e grattacieli.
La vita metropolitana si svolge tra cavi di connessione e schede madri.

Nepraŝ rende i confini tra realtà virtuale e realtà materiale così labili, che lo spettatore si accorgerà dell’illusione solo dopo alcuni minuti.