Jakub Nepras

Jakub Nepraš è nato a Praga nel 1981. Nel 2000 esordisce alla Nathional Galery di raga con sculture e opere multimediali a cui ha lavorato dieci anni.

Nel 2005 con le sue video installazioni animate vince nel il premio ESSL all’Aerokratas-festival e, nel 2008, Euromobil gli commissiona la realizzazione di un oggetto di design (presentato ad Artefiera, Bologna). Ma è con “Babylon Plant”, un video di tre minuti sulla società moderna associata alla metafora di una pianta, che Jakub Nepraš si fa definitivamente notare e riconoscere dal panorama artistico nazionale.

La sua riflessione estetica parte dalle nozioni di spazio e tempo, fondamentali per la creazione di video-immagini e di complesse strutture tridimensionali, che sembrano appartenere più all’ambito delle neuroscienze che a quello dell’arte. Nepraš è ossessionato dalle forme organiche della natura, dalle variazioni costanti degli organismi viventi ma anche dalle strumentazioni di alta tecnologia elettronica.

Ecco perché il suo lavoro si presenta come un’audace - ma reale - commistione tra innovazioni cibernetiche e ricerche sulla società e sull’ambiente.