Giada Ripa

19/26 maggio 2013

 

Nata a Londra e cresciuta a Bruxelles, Giada Ripa è laureata presso l'Università di Milano  in Scienze Politiche/Relazioni Internazionali e si è trasferita a New York nel 1997.

Vive tra New York e Milano, ha iniziato la sua carriera come fotografa nel 2000, dopo aver studiato presso l’ ICP (International Center of Photography) di New York, lavorando sia come artista e fotografa  corrispondente per alcune delle le più influenti riviste italiane e straniere.

Nel 2000 Denis Curti cura la sua prima personale presso lo Spazio San Carpoforo a Milano. Nel 2002, Biz-Art di Shangai e l’Istituto Italiano di Pechino invitarono Giada a presentare il suo lavoro in due mostre personali. Da lì la sua attività artistica si è concentrata su quell’area del mondo, soprattutto Cina, Asia Centrale e Caucaso.

Giada analizza lo spazio come mezzo per esplorare l'identità personale e ha sviluppato un corpo di lavoro caratterizzato da introspezione e sperimentazione. Utilizza spesso paesaggi e siti di produzione di energia come sfondo per le sue performance durante la quali lei stessa si confronta con luoghi stranieri e lontani carichi di implicazioni culturali, storiche e geopolitiche.

Il progetto,“ Beyond the Oil Route”, un viaggio personale al di là della vecchia Via della Seta, è stato presentato presso il Palazzo delle Esposizioni di Roma nel 2008.

Nel 2009, dopo essere stata finalista per il premio “ TERNA ART”, ha esposto  con la sua seconda personale a Milano “ Falling Icons”.

La sua prima mostra personale presso il Museo MMOMA, Museo di Arte Moderna di Mosca, si è svolta nel 2011-2012 durante l'anno di scambio culturale tra la Russia e l'Italia.